Link

Pudding di Marroni

Prendetevi una bella mezz’oretta di tempo durante la quale farete macerare i pezzetti di marrons glacés nel rhum, mentre in una terrina battete i tuorli d’uovo assieme a 25 grammi di zucchero.

Lavorate a lungo la crema di marroni a bagnomaria finché non sarà divenuta assai morbida.

In una casseruola fate riscaldare 500 grammi di panna con la vaniglia fino ai primi fremiti di bollore, poi lasciatelo a riposo per qualche minuto ed incorporatelo al composto d’uovo e quindi tornate a poggiare la casseruola nuovamente sul fornello a fuoco dolce e fate addensare la crema mescolando pazientemente stando ben attenti a non lasciar che si formino grumi vari o che la temperatura porti a bollore.

Unite a questa crema così ottenuta i pezzetti di marrons glacés ben sgocciolati del rhum ed aggiungete a tutto questo ancora la panna e continuate a lavorare finché non sarà tutto omogeneo. Lasciate quindi che il composto ottenuto possa freddarsi naturalmente in frigo per almeno un’ora.

Montate 250 grammi di panna con 25 grammi di zucchero a velo ed incorporate alla crema fredda che avrete messo in frigo come vi abbiamo suggerito; imburrate uno stampino a ciambella, colmate lo spazo vuoto col composto delizioso coprite con carta alluminio e via un’altra volta in frigo per almeno altre tre ore; servite quando sarà il momento su un piatto da portata guarnito di altri marrons glacés e ciuffetti di panna montata qua e là.

Suggeriamo un rosso corposo e robusto appassionato.

I Commenti sono chiusi